Tag

20130903-201746.jpg

Si potrebbe cominciare con il dare il nome alle vittime.

Un passo importante, che un bravo giornalista dovrebbe compiere in automatico.
Dietro ogni storia c’è una persona con nome e cognome.

Marilia Rodrigues Silva Martins

Non Una brasiliana.

Ps: questo post lapidario è diretto a tutti coloro che operano nel settore del giornalismo.
Spesso quelli che non hanno questa cura nel dare un nome e cognome alla vittima sono gli stessi che setacciano la vita della donna uccisa per cercare il particolare morboso o l’alone di mistero.
Sono gli stessi che attraverso lo scan disk della vita della vittima vogliono dare una spiegazione pratica a un delitto il cui movente principalmente risiede nell’ignoranza sentimentale, in una cultura gretta e maschilista, in un substrato sociale che tollera ancora che la donna venga percepita come un oggetto.

Noi di questo giornalismo (se così si può chiamare) ne abbiamo le scatole piene.
PIENE.

20130903-203315.jpg

Annunci