Tag

,

Open Door bg

 

E’ scomparsa la diligenza del  buon padre di famiglia.

Povero  buon padre di famiglia.

Attore principale delle lezioni di diritto nelle università, probabilmente è deceduto e nessuno se ne è accorto.

Lo sostituiscono gli spending revisionisti della domenica.

 

Stamani ero in una sede  INPS, dico INPS.

Il luogo più spending revisionato d’Italia.

Cittadini in fila dalle 7,30 in attesa che aprisse lo sportello alle 8,30.

Un’oretta al gelo niente male.

Ma fa niente.

All’esterno dello stabile mi cade l’occhio  su una serie di cartelli che rivendicano tagli del personale e  minacciano la chiusura della sede.

Un cartello dice:  “UNO (l’impiegato INPS) OGNI 1800 ABITANTI NON CE LA FA“!

Penso , tra me e me, che la prossima volta  troverò un cartello “LA SEDE INPS E’ STATA SPOSTATA IN VIA TAL DEI TALI N° X“.

Ecco le 8,30, finalmente aprono!

Il vigilante ci accoglie e ci aiuta  nella selezione del numeretto.

Entriamo nella sala di attesa, un caldo boia!

La sala però è diversa. più piccola. In effetti hanno messo una vetrata divisoria tra l’area attesa e gli uffici open-space.

E’ una vetrata con apertura elettrica, enorme.

Quanto sarà costata?

Mi siedo, prendo il giornale, mi tolgo la giacca, fa troppo caldo.

Condizionatori per aria calda a palla!

Man mano che la gente entra,  però,  stranamente,  fa sempre più freddo,  perchè la porta di accesso rimane SPALANCATA.

Una porta di 3 metri per 3  lascia entrare 9 metri quadri di corrente d’aria gelida dall’esterno.

Dopo dieci minuti siamo al gelo col condizinatore d’aria calda a palla.

Dalla vetrata separè si intravede l’impiegata a maniche corte.

Nell’open-space siamo alle Maldive …….. Oso chiedere al vigilante  il motivo per cui la porta è spalancata.

Non l’avessi mai fatto! “Signò, qui semo 150 persone, chi c’ha freddo, chi c’ha caldo. Ognuno la vole diversa!”  ” Io se vole la chiudo” e con aria di sufficienza si scapicolla a chiuderla.

Ma la vole che?

La vole Chi?

Ci sarà un Direttore di sede, un funzionarietto, un capufficietto,  che risponde della spesa del fascio di calore lasciato acceso a scaldare l’aria gelida che viene da fuori?

Ci sarà o NO?

Basterebbe il buonsenso  del vigilante, ma lasciam perdere!

Mi guardo intorno allibita, la gente incontra il mio sguardo. Mi scappa da ridere e parlando da sola (come i matti ndr) a voce alta dico:

Se buttare soldi pubblici per scaldare l’aria gelida la chiamiamo spending review, è ovvio che si fa prima a fare la rifoma delle pensioni“.

“E  la spending buonsensing la sa fare anche mia figlia di nove anni”.

Risate, il campanello chiama il numero; è il mio.

 

Alla prossima ……….

Pipolev Depauer

Advertisements