Tag

, , , ,

Riportiamo dalla notizia trasmessa dall’ Ansa

L’episodio ha suscitato molta impressione tra gli abitanti di Sansepolcro, in particolare tra i coetanei dei due giovani che conoscono bene il diciottenne, descritto come un ragazzo dalla vita normale.

Normale.

Un ragazzo dalla vita normale

Come normali sono alcune persone che oggi hanno commentato lo stupro di questa ragazza:

Non si può andare in giro ubriache e pretendere che non ti succeda nulla.

Alla fine ha deciso lei di appartarsi con il ragazzo. Sapeva cosa poteva capitarle.

Ma la famiglia della ragazza dov’era? Come l’ha educata?


Normale.

Un concetto di normalità che stride sempre di più con quello di umanità, con il messaggio di non violenza che dovrebbe pervadere le nostre coscienze.

A noi l’unica cosa che non sembra normale è che una persona possa abusare di un’altra.

A tutto questo non riusciamo a trovare una giustificazione che tenga.

E a volte,  oggi più di ieri, è devastante sentirsi anormali.