Tag

, ,

Ebbene sì!

#DonneinRai !

L’hashtag che useremo da oggi fino a giugno

E lungi da noi il sentirci dire “purchè siano brave“.

E’ già insita nella nostra richiesta la bravura e la competenza.

Donne nel CDA Rai

Perchè mai come oggi ne sentiamo tremendamente bisogno.

Donne che facciano diventare il servizio pubblico luogo di cultura.

Donne che sanno che sono i valori a trasmettere emozione.

Donne che diano spazio a contenuti, che promuovano programmi che sappiano farci sorridere senza dover cadere per forza nella volgarità.

Donne come ce ne sono tante,  che sanno fare squadra, che sanno ascoltare le persone, che ci mettono la faccia.

Donne che sanno che il valore di una trasmissione è direttamente proporzionale alla pluralità di voci, maschili e femminili.

Abbiamo tempo fino al 9 giugno per fare le nostre proposte

Scriviamo qui:

redazione@articolo21.info,

segreteriadelportavoce@governo.it

Ognuno di noi di sicuro ha un nome di donna da proporre, una donna a cui affiderebbe il servizio pubblico, una donna da cui si sente rappresentato.

E molto probabilmente anche più di una.

E’ il nostro momento

Diventiamo attori consapevoli come scrive Francesca Mel qui.

E come ci spiega Giusi Salis partiamo da qui per affontare poi ogni giorno nuove battaglie.

Quelle battaglie che ci conducano a essere rappresentate degnamente in tutti i luoghi in cui la nostra voce non può mancare.

Praticamente ovunque!

Buon #DonneinRai a tutti!

Annunci