Tag

, , ,


Come ve la cavereste con uno stipendio mensile di 5300 euro?

Io di sicuro non piangerei miseria.

Riuscirei tranquillamente a pagare la rata del mutuo e a far fronte alle varie spese.

Riuscirei di certo a concedermi un cinema e una cena al ristorante almeno una volta al mese.

Potrei mettere da parte qualcosa per assicurare un futuro più tranquillo ai miei nipoti.

Insomma con 5.300 farei una vita più che dignitosa e con qualche preoccupazione in meno.

Ma c’ é chi, in tempo di crisi, non riuscirebbe a sopravvivere con questa cifra.

Il malcontento di queste persone è espresso da Lamberto Dini, che se ne fa portavoce.

Asserisce che le loro retribuzioni sono già sotto la media UE.

Ma quella che ci fa preoccupare più di tutti, quella che ci fa temere per la sua vita è Alessandra Mussolini.

Asserisce che togliere i vitalizi è un istigazione al suicidio.

Sì forse lo è.

Per chi non ha mai fatto la fame, per chi, da sempre, ha un posto di lavoro sicuro in effetti é dura.

E’ dura tornare a fare una vita normale.

Per questo invitiamo l’onorevole Mussolini a trascorrere qualche settimana con noi.

Basta solo un po’ di pratica.

E, quando tornerà alla sua vita, avrà di sicuro imparato l ‘arte dell’ arrangiarsi e una cosa fondamentale, che per noi abituati da molto tempo a fare fatica, è un valore inalienabile:

Il rispetto massimo per chi sta peggio di noi!

Nota Bene: per quanto riguarda il portavoce Dini preferisco non esprimermi.

Dopotutto è inumano vivere con 27.000 euro di pensione al mese.

Marta

Annunci