Tag

, ,

Food for the world è un progetto finanziato dall’Unione Europea che intende sensibilizzare consumatori, giovani, studenti e società civile sul tema della Sovranità Alimentare e cioè la possibilità per gli Stati, le regioni, le comunità locali in tutto il mondo di decidere autonomamente cosa produrre, di scegliere metodi di coltivazione sostenibili, rispettosi dell’ambiente e delle tradizioni locali, di decidere su quali mercati e a quali destinatari indirizzare gli alimenti, di offrire cibi sani e a prezzi accessibili anche alle fasce meno fortunate della popolazione mondiale, di promuovere in sostanza il diritto al cibo per tutti.

“Food for World” fa parte della campagna triennale (2010-2012) di Mani Tese interamente dedicata alla promozione della Sovranità Alimentare. La campagna ha visto come tappa fondamentale il XVI Convegno Internazionale “Siamo quel che mangiamo, il diritto al cibo, la democrazia, il mercatoche si e’ svolto il 21 e 22 maggio al Palazzo dei Congressi di Firenze.

Nel corso del convegno esperti di fama internazionale hanno delineato un’alternativa possibile e sostenibile per liberare il mondo dalla logica del profitto delle grandi aziende produttrici, della grande distribuzione organizzata e della speculazione finanziaria che ormai ha colpito anche il comparto alimentare.

In un mondo globalizzato questo significa promuovere un’agricoltura rispettosa dell’ambiente e dei diritti dei lavoratori. Significa garantire ai contadini terra coltivabile e contrastare il fenomeno del land grabbing, la razzia di terre ad opera delle solite piovre.

Perche’ al mondo c’e’ cibo per tutti, la fame e’ solo una questione politica e dalle nostre scelte alimentari di oggi dipende il futuro del pianeta.

Il progetto di Mani Tese comprende inoltre per l’ anno 2012 la “MARCIA per il Diritto al Cibo”.

La marcia sarà un percorso di partecipazione virtuale che si trasformerà in una vera e propria MARCIA MONDIALE per la Sovranità Alimentare che avrà come tappe principali Roma (FAO), Milano (EXPO 2015), Bruxelles (UE) e vedrà la mobilitazione di cittadini, associazioni, Ong, enti locali, studenti e contadini del Nord e del Sud del mondo. L’obiettivo della marcia è di mobilitare pacificamente la società civile per sostenere il diritto al cibo dei popoli più poveri.

Mani Tese ci esorta con “Se vuoi davvero fare la differenza, unisciti a noi ed inizia a marciare per un mondo più giusto” ed invita tutti alla marcia virtuale nella quale, dopo la registrazione, possiamo postare foto e commenti a testimonianza della nostra presenza , della nostra coscienza, della solidarieta’ e del nostro impegno.

Possiamo accedere alla marcia dal link: http://www.foodforworld.org/

Buona marcia a tutti

Advertisements