di Nicola Ferrarini

Avete mai pensato ad una società ideale? Ad una società  basata su rapporti uguali tra simili? Sarebbe bello vivere in un mondo dove tra gli uomini prevalga l’individualismo inteso come il rispetto del pensiero di ognuno, dove ciascuno esprima la propria opinione senza essere condannato o giudicato se non corrisponde a quella dei tanti! In un mondo dove le guerre e il volere di pochi ,che poi per assurdo si chiama maggioranza , non vengano utilizzati per risolvere conflitti ne per imporre schemi , dove le ideologie vengano messe a confronto per trovare punti di unione e per superare gli ostacoli! In una società priva di ignoranza e di apatia e di tutte quelle forme di criminalità che molto spesso derivano da gestioni autoritarie siano esse politiche o religiose e che impediscono la libera espressione, una società fondata sulla persona concreta e sulla sua capacità di creare forme sociali partecipate e non dipendenti, delle strutture orizzontali dove ciascuno contribuisce, dove il lavoro e la proprieta’ vengono visti non come mezzi per accumulare ricchezze ma come fonti comuni di sviluppo!in questa società il potere non arriva dall’alto dando ordini unilaterali e restando isolato dalla base, ma deriva dal basso, dagli individui che dandosi delle regole condivise lo esercitano in maniera orizzontale. in questo mondo ideale non ci sono barriere ne linee geografiche perchè l’individuo deve potersi muovere e rapportare liberamente e, sebbene sia separato da tutti gli altri da una linea naturale, non può fermarsi di fronte a una frontiera istituzionale e se non esistono stati diversi non esistono razze diverse e tutti gli uomini sono pari per dignità! In questa società non esiste “anomia” ovvero assenza di leggi perchè le leggi morali ed etiche sono di per sè norme regolatrici dei rapporti tra gli individui; non esiste caos perchè viene proposto un nuovo modo di concepire la società, costruito intorno a norme e/o principi etici egualitari, condivisi e non imposti dall’alto; non esiste acrazia perchè, pur non prevedendo la presenza di un potere centrale, prevede la presenza di forme gerarchiche nella società! e se questa società pensate sia quella ideale allora bisogna fare molti passi indietro e studiare bene ….questa società è la prova che troppo spesso si demonizzano concetti e forme di pensiero ….questa società potrebbe far scoprire a molti di noi che siamo tutto ciò che abbiamo sempre condannato o giudicato poco osservante delle norme…..questa società  è tutto ciò che comunemente e negativamente viene definito ANARCHIA

Advertisements