Questo pomeriggio Carla ha posto un quesito sulla nostra pagina che riporto qui sotto:
“Ragazze, oggi è nata una bimba,la sua mamma ha un età “matura” ha 54 anni, è giusto secondo voi, metter al mondo un bimbo quando la differenza d’età è così notevole?”
Ho visto il post alle 17 e da quel momento continuo a pensarci perchè cerco di vedere la cosa sotto le varie sfaccettature:
Se la vedo dal mio punto di vista di una donna di trentacinque anni che non ha ancora avuto figli pensare a questa notizia mi fa ben sperare e fa attuttire per un momento l’incessante ticchettio dell’orologio biologico.
Se la vedo dal punto di vista di una figlia che a 35 anni ha genitori che non sono arrivati ancora ai 60 anni qualche problema sinceramente me lo pongo.A 16 anni mia mamma ne aveva 40,la bambina nata oggi avrà una mamma di 70 anni.
E’ vero che oggi la vita si è allungata,a volte si vive meglio ma 70 anni sono sempre 70 anni.
Non lo so,sinceramente non me la sento di dare un giudizio.Posso limitarmi solo a dire se farei questa scelta.
Mi immagino allora tra dieci anni,mi immagino che la vita non mi abbia portato a vivere la maternità.
E molto serenamente penso che se è andata così c’ è un motivo,c’ è un disegno.E tutto l’amore che ho dentro non andrà perduto perchè lo posso far vivere in altri modi.
Ma questo è il mio percorso di vita,Gianna ha il suo e sono sicura che tutto ciò che ha fatto l’ha fatto con amore e proprio per questo per lei e la sua bimba sarà la scelta giusta.

Questo è solo il mio pensiero,mi piacerebbe sapere la vostra opinione riguardo al quesito di Carla

Con affetto

Marta

Annunci