costumi nauseanti

Una nota marca di lingerie farà sfilare alla Settimana della Moda Milanese la Sig.ra Nicole Minetti per promuovere la propria linea di intimo e costumi da bagno.

Un crampo all stomaco, la nausea mi assale.

Un senso di sconforto tutto al femminile.

Basta, non se ne può più.

Cioè, fatemi capire: in Italia non c’è un’altra ragazza in grado di impersonare la femminilità, la sensualità, la bellezza e la grazia femminile, se non tramite il modello Minetti?

Perchè il modello Minetti non è solo un corpo, è uno stile di vita, una mentalità, una modo di intendersi donna che personalmente mi fa orrore.

Questo è un blog tutto al femminile.

Noi prediligiamo testimoniare i luoghi e le situazioni in cui la donna vive le frustrazioni, le violenze e la limitazione alla realizzazione della propria autodeterminazione.

L’indignazione verso il maschilismo sessista la troverete in molte delle nostre riflessioni sulla nostra umana vita quotidiana .

Ma se la frustrazione è la conseguenza del comportamento di un’altra donna, allora ci indignamo di più.

La libertà della Signora Minetti non si discute, così come non permetto che si discuta della mia, ma, quando si diventa il modello di vita di qualcun’altro, abbiamo, almeno io ne sento la necessità, il dovere di reagire se questo modello impersona l’aspirazione ad essere donna oggetto.

Quando la vita del modello trasmette il messaggio per cui per ottenere qualcosa, il prezzo della scorciatoia è alto in termini di dignità, allora non possiamo tacere.

Io non voglio tacere.

Ho una figlia e non me la sento di nasconderle che l’universo maschilista e sessista ha il 99 per cento delle responsabilità di questa realtà ignorante e nauseabonda che predilige la strada più facile costi quel che costi.

Ma , siccome il suo futuro dipende molto da come sono e sarò capace di reagire al presente, ho il dovere di ribellarmi a questo universo, per renderla non solo libera nel corpo, ma sopratutto nella mente e nel cuore.

Per cui io mi ribello ora, subito ed invito le donne e gli uomini che provano la mia stessa nausea, a boicottare il prodotto di questo sistema di usi e costumi degni di un recente passato dall’odore insopportabile.

Pipolev Depauer

About these ads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 6.058 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: