Non tutte le scorte sono uguali

C’e’ scorta e scorta

C’e’ la scorta che tutela la vita di persone scomode ai criminali e lo fa mettendo perfino in gioco la propria vita

E c’e’ la scorta che è più uno status symbol del potere che se ne fregia per stare un gradino al di sopra degli uomini e della legge.

Perchè è inutile negare l’esistenza di scorte inutili che vengono affidate con chissà quale meccanismo e che vengono a costare ingenti patrimoni statali sottraendo tra l’altro il personale dedicato ad altre e più fruttuose mansioni di ordine pubblico.

Vergognosamente abbiamo visto nelle cronache uomini di scorta trattati come “dame di compagnia” nello shopping se non addirittura come tassisti per ospiti ambigui di feste e festini che di politico ed ordine pubblico hanno o hanno avuto ben poco.

Uomini delle scorte che devono tacere, che non possono denunciare l’utilizzo incongruo del servizio.

E’ a questi uomini che noi rivolgiamo un pensiero, vorremmo che esprimessero la loro solidarietà verso  chi  per  lavoro è tutore della legge.

Anche quando l’auto blu e la scorta hanno come meta la festa della polpetta.

Che si sa, attrae molti anziani ed a questa festa si è recato un immortale, politicamente parlando, parlamentare europeo: Ciriaco De Mita.

Con auto blu e scorta e con la pretesa di voler parcheggiare l’auto dove la legge non permetteva.

L’agente Carmela Pace Parella non è stata compiacente con questo spavaldo e autoreferenziale modo di fare e da qui è iniziato il suo calvario.

Scrive sulla sua pagina fb:  “Minacce da un’agente di scorta di un politico irpino! Considerato dove mi trovo, non fa una piega…”.

Il sindaco di Pratola Serra, Antonio Aufiero ha rivolto a Carmela Pace Parella, per questi fatti, una contestazione con addebito, che si può leggere qui http://st.ilfattoquotidiano.it/wp-content/uploads/2012/08/Procedimento-disciplinare-a-vigilessa-caso-De-Mita.jpg?47e3a5

 

Viene contestato all’agente il commento nella sua pagina fb e l’aver impedito all’agente di serviziodi svolgere le proprie mansioni di tutela e sicurezza dello stesso Onorevole non potendo abbandonare l’autovettura di servizio

Senza alcun senso del ridicolo, come se la festa della polpetta potesse essere un evento altamente rischioso per un politico di lungo corso come l’onorevole De Mita e non una tentazione gastronomica appetibile.

Ci associamo alla campagna web promossa da Byoblu che invita tutti i lettori ad indirizzare al sindaco una  mail chiedendo spiegazioni o dimissioni (http://www.byoblu.com/post/2012/09/01/Spiegazioni-o-dimissioni.aspx).

Perche’ è dai piccoli fatti che nasce la civiltà.

Perche’ gli uomini di potere sappiano che sono sotto controllo civico e che non e’ vero che il potere del più forte vince sulla giustizia.

Perché finalmente si faccia chiarezza sulle scorte e sulle assegnazioni delle auto blu visto che se ne parla tanto, si promette di tutto ma non cambia affatto nulla.

Perché alcuni uomini e donne di  potere si concedono privilegi che noi non possiamo più permetterci.

Esprimiamo la nostra solidarietà totale a Carmela, esempio raro di integrità morale nello svolgimento del proprio lavoro e, ripetiamo,  vorremmo che alla nostra si unisse la solidarietà degli uomini delle scorte.

Che dicano che rispondono allo stato ed alle sue leggi e non a quelle ad personam del politico di turno.

Che dicano che sono le donne come Carmela che devono essere encomiate dallo Stato ed occupare le pagine di stampa.

About these ads

One response to “Non tutte le scorte sono uguali

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 5.871 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: