Al Presidente della Repubblica Italiana

Egregio Presidente
Sono una donna e sono indignata.
Oggi ho raschiato il barile della stanchezza morale.
Non credo sia possibile che in Parlamento, luogo preposto alla decisione della vita degli Italiani, una parlamentare venga fatta oggetto di certe frasi sessiste e di una volgarità allucinante.
Non lo reputo tollerabile nella vita di tutti i giorni, si figuri in parlamento.
Non reputo nemmeno tollerabile che in una giornata così carica di dolore, come quella che Lei ha ricordato con commoventi parole oggi, i deputati al governo non abbiano il minimo senso del pudore e passino il tempo a raccontarsi barzellette. Queste persone rappresentano noi e noi siamo pieni di dolore per le donne che hanno perso la vita a Barletta.

Da questi deputati noi non abbiamo sentito una parola di cordoglio nei confronti di queste vittime. Non abbiamo sentito da parte di nessuno di loro una analisi sul problema del lavoro in nero e degli incidenti sul lavoro.
Io sono indignata!

Ma non solo. Sono anche stanca, stanca di questa mancanza di moralità che imperversa in parlamento e che trova la sua massima rappresentazione nel capo del governo.
Ancora oggi noi donne abbiamo dovuto sentirci mercificate in una battuta, come se il mondo girasse intorno alla bellezza, ai rapporti sessuali. Come se noi donne non fossimo altro che questo, mere figure di attrazione su cui puntare un nome di partito.
Sono stanca ma non solo. Sono esasperata e come me credo altre donne che non ce la fanno più a dover subire il degrado morale del parlamento che si irradia di conseguenza in tutta la società.
E’ tempo di far cessare tutto questo.

Ci metta una parola anche Lei, se possibile anche più di una.
Io da parte mia non ci sto più a tacere. Alzerò la voce come l’onorevole Cordurelli, alla quale vorrei esprimere la mia solidarieta’ come donna e come lavoratrice e non accetterò che nessun uomo si ponga nei miei confronti con certi toni.

Non lo accetto sulla mia persona, non lo accetto su nessuna donna.
La ringrazio per avermi dedicato il suo tempo, spero di essere riuscita a trasmetterle tutto il mio disagio.

Io amo il mio paese, non ce la faccio più come tanti altri a vederlo ridotto così.
Marta Proserpio

About these ads

5 responses to “Al Presidente della Repubblica Italiana

  • unavitaazigzag

    Beh, il fatto che non abbiamo ancora avuto un Presidente della Repubblica o una Premier parla da solo. Sono sempre convinto, non per ignobile lecchinaggio, che mi ha fatto sempre schifo, che questo paese, l’UE, il mondaccio infame, sono così e sempre più conciati proprio perché le donne mandano avanti la baracca, ma ‘dal basso’, non dirigendola ancora, purtroppo.

  • BoongeKayasse

    Bravo, eccellente comunicazione

  • Eliana Meloni

    se questo è l’esempio che diamo ai giovani io non ci sto!Sono cresciuta con il rispetto di me, degli altri e della costituzione italiana, una volta (oggi lo dico anche io)si studiava a scuola la costituzione e l’educazione civica, ci insegnavano a rispettare gli altri , oggi abbiamo persone che nn hanno rispetto x nessuna autorità , non possiamo lamentarci che i giovani cercano lo sballo quando l’esempio che il parlamento dà è quello che puoi fare quello che vuoi tanto lo fanno tutti!!!!!!!!messaggi di questo tipo vengono da ogni parte ! In tv nelle pubblicità, nel sociale , la mancanza di rispetto primeggia x mancanza di volontà che l’essere umano è degno di rispetto senza distinzione di sesso, religione e condizione sociale..IO questo sapevo.. che sto lasciando ai miei nipoti?????????????un testamento di cattiva moralità, un ruba x primo e ruba tanto che sei + bravo.
    , ma se rubi un panino vai in galera non sai x quanto xkè la legge nn è uguale x tutti ma x chi può pagarsi un avvocato…scustemi x il saltare di palo in frasca, ho + di 60 anni e mi dispiace di nn aver fatto di + x il mio paese e di aver permesso questo, me ne assumo la mia responsabilità.ma sono INDIGNATA nera x non aver + fiducia in nessuno e nessun partito, mi rappresenta . scusate della mia considerazione forse inopportuna, anche un pò sconclusionata, ma ho fatto le medie e basta e il nipote mi ha insegnato a usare il pc…..grazie !!!1

  • santoboni laura

    Caro Signor Presidente della repubblica Napolitano,invece di approvare queste leggi sul condono,che sono solo uno scempio per il nostro paese,se i soldi non ci sono ,perchè non trovate altre soluzioni?Per es. invece di condonare,fate pagare i trasgressori alla legge con multe salate,aumentate i controlli perchè di gente non ha posto c’e n’è parecchia.Vedrete che il nostro paese andrà meglio e noi tutti vivremmo sicuramente meglio.,senza altri scempi.Perchè non mettete le tasse sugli animali,dato che ormai sono trattati meglio delle persone.La ringrazio della sua disponiblità e mi auguro che vorrà prendere atto di queste situazioni e di trovare le migliori soluzioni possibili.

  • carla

    io ho scritto così al Presidente Napolitano.
    Sig.Presidente, io come cittadina italiana mi sento profondamente offesa dai continui e reiterati attacchi alla Costituzione perpretati dall’attuale Presidente del Consiglio, e dei suoi alleati di Governo:oggi,un esponente della Lega ha inveito contro la deputata del PD Codurelli con frasi gravemente offensive e intollerabili quando espresse da un Parlamentare nel corso di una seduta alla Camera,sempre oggi, il succitato Presdiente del Consiglio ha comunicato che il nome ideale per il suo partito potrebbe essere “FORZA GNOCCA”.A questo punto mi chiedo se i requisiti di “Disciplina ed Onore” previsti dall’Art.54 debbano essere considerati dei semplici “suggerimenti” dati a suo tempo dai Padri Costiuenti, oppure una legge dello Stato a cui tutti coloro che hanno prestato giuramento debbano attenersi.Sono certa che, quale custode della Carta Costituzionale, Lei vorrà prendere atto di quanto sopra ed agire di conseguenza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 5.886 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: